Amianto, materiale nocivo da rimuovere in sicurezza

L'amianto, materiale pericoloso per la salute e la sicurezza dei lavoratori

Per la rimozione dell’amianto, materiale di estrema pericolosità per l’uomo e l’ambiente, è necessario formare una figura competente attraverso specifici corsi, organizzati anche dalla PSB

L’amianto è un materiale di notevole pericolosità per la salute dell’uomo, che fino a non molti anni fa ha trovato largo uso nel campo dell’edilizia ed in vari comparti industriali. Pertanto, laddove presente, esso va rimosso con molta accuratezza da addetti opportunamente istruiti per tale compito.

Un materiale riconosciuto come nocivo, in Italia, dal 1992

L’esigenza di formare personale specializzato si collega, dunque, ai danni elevati che l’amianto può arrecare alle persone (tumori e malattie dell’apparato respiratorio) ed all’ambiente. Utilizzato in maniera diffusa fino agli anni Ottanta del secolo scorso, tale materiale è stato riconosciuto nella sua nocività in Italia nel 1992 attraverso la legge 257, nella quale sono indicate le modalità con cui eseguire la corretta rimozione dell’amianto da luoghi abitati oppure semplicemente frequentati da lavoratori (uffici, cantieri, ecc.).

L’addetto preposto alla rimozione ed allo smaltimento dell’amianto deve possedere un’ottima preparazione sul piano ingegneristico, legislativo e sanitario. Egli, in particolar modo, è tenuto a conoscere i contenuti essenziali dei piani regionali di protezione dall’amianto, così come le norme relative alle procedure da svolgere nelle discariche e gli obblighi che operai, responsabili della sicurezza e datori di lavoro devono rispettare.

L’iter formativo per agli addetti alla rimozione dell’amianto

La formazione degli addetti alla rimozione dell’amianto prevede solitamente un iter della durata complessiva di 50 ore. Nel percorso ai discenti vengono impartiti da docenti esperti i contenuti relativi alla legge 257/1992 ed alle altre misure vigenti. Una volta ricevuta, dunque, una preparazione solida e poliedrica, i partecipanti ai corsi potranno così avere tutte le carte in regola per sostenere un esame finale e di conseguenza acquisire un certificato di abilitazione valido a livello nazionale.

PSB, ente autorizzato dalla Regione Campania allo svolgimento dei corsi

La Regione Campania ha autorizzato nel suo territorio la realizzazione di corsi di formazione per addetti alle attività di rimozione, smaltimento e bonifica dei materiali contenenti amianto attraverso il D.D. 237 del 20 novembre 2011 ed il D.D. di proroga 1123/2017. Anche PSB, infatti, in qualità di ente di formazione accreditato e di azienda molto sensibile verso le tematiche della salute e della sicurezza sul lavoro, è abilitata allo svolgimento di tali attività formative.

Invitiamo pertanto tutti gli interessati a questi corsi a seguire costantemente i canali informativi di PSB oppure a contattare i referenti attraverso i suoi recapiti

La Redazione

//]]>