Bando Isi 2023: come migliorare la sicurezza dei lavoratori

Bando Isi 2023

Il Bando Isi 2023 ha lo scopo di incentivare le aziende a migliorare le condizioni di sicurezza e di salute dei lavoratori

L’obiettivo del Bando Isi 2023 è quello di promuovere la salute e la sicurezza sul luogo di lavoro, riducendo al contempo gli impatti ambientali delle attività agricole delle piccole e medie imprese, tramite l’adozione di pratiche sostenibili e innovative. 

Le imprese interessate possono presentare progetti che prevedono l’acquisto di macchinari o attrezzature tecnologicamente avanzate che contribuiscono a migliorare le condizioni di lavoro e a ridurre l’impatto ambientale provocato anche dalle attività agricole. 

Si prevede che questi investimenti possano portare benefici tangibili sia in termini di salute e sicurezza dei lavoratori, sia in termini di sostenibilità ambientale e di efficienza economica delle imprese.

Alcune informazioni sul Bando Isi 2023 

La misura è interamente gestita dall’INAIL (Istituto Nazionale Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro).

Il finanziamento previsto prevede una cifra minima di 5mila euro e un importo massimo pari a 130mila euro. 

Il finanziamento non prevede un limito minimo per le aziende che, con meno di 50 dipendenti, presentano progetti ad hoc per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (come previsto dall’Allegato 1.2 del Bando).

Il presente avviso è a prenotazione telematica, con un apposito click day.  I progetti, per essere ammessi, devono raggiungere un minimo di 120 punti.

Per ulteriori informazioni, consultare il seguente link