HACCP e la sicurezza alimentare

Sicurezza alimentare e l'HACCP

Video intervista a Giancarlo Noto, Commerciale di PSB Consulting, sul tema della sicurezza alimentare tramite HACCP

Con la sigla inglese HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points), traducibile in italiano Sistema di Analisi dei Pericoli e Punti di Controllo Critico, si intende l’insieme delle procedure atte a garantire la salubrità degli alimenti, basate sulla prevenzione anziché sull’analisi del prodotto ultimato.

Prevenire è meglio che curare

Prima dell’adozione dell’HACCP in Italia, nel 1997, i controlli avvenivano alla fine del processo di produzione alimentare con il grave difetto che spesso le persone mangiavano alimenti che erano stati trovati non conformi alle disposizioni di legge.

Ora, invece, il monitoraggio alimentare avviene alla fonte, partendo dai punti della catena di produzione alimentare nel quale si profili una reale minaccia di contaminazione (di natura fisica, chimica o biologica).

È ordinato e ha basi scientifiche; la sua finalità è quella di individuare ed analizzare pericoli, mettendo così a punto sistemi adatti per il loro controllo.

Ne parleremo in questa video intervista, che troverete nel prosieguo dell’articolo, con il Commerciale della PSB Consulting, il Dott. Giancarlo Noto.

Le domande

Di seguito, riportiamo le domande che abbiamo posto nell’intervista.

  • Come è nata l’esigenza dell’HACCP?
  • In cosa consiste questa regolamentazione?
  • Cosa offre al riguardo PSB Consulting?

HACCP e PSB Consulting

La società partenopea PSB Consulting si occupa anche di sicurezza sui luoghi di lavoro, nel cui ambito sono incluse anche le specifiche normative per le imprese che producono e/o trattano i nostri cibi.

Una particolare attenzione viene prestata all’autocontrollo delle condizioni igieniche delle diverse aziende clienti, seguendo la metodologia HACCP.

Di fondamentale importanza, in questo ambito, risulta essere il Decreto Legislativo 193/2007 (Trattamento e/o conservazione degli alimenti) e il Regolamento della Comunità Europea 852/2004 (Igiene e sicurezza alimentare).

In queste varie legislazioni, la figura del Responsabile per la Sicurezza Alimentare, al quale spetta il controllo della sicurezza sul lavoro per quanto concerne le condizioni igienico-sanitarie dei luoghi di lavoro e dei dipendenti, è molto importante.

Concerne a quest’ultimo inoltre la compilazione del Manuale di Rintracciabilità, con il quale è assicurata la sicurezza e la rintracciabilità dei prodotti lavorati identificandone la filiera produttiva.

La PSB Consulting fornisce alle aziende, grazie al proprio personale qualificato, un valido supporto per la realizzazione del Manuale di Autocontrollo Alimentare. Inoltre, prepara corsi di formazione HACCP Industria Alimentare per tutti e tre i livelli richiesti: Responsabile, Personale Qualificato e Addetto.

Alessandro Maria Raffone