Il GDPR e il diritto all’oblio

Il GDPR ha reso più facile l’eliminazione dei propri dati personali dal mondo virtuale di internet

Il GDPR ha reso più facile l’eliminazione dei propri dati personali dal mondo virtuale di internet

Tra i più importanti diritti sanciti dal GDPR (acronimo inglese per General Data Protection Regulation ovvero Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati) vi è senz’altro la possibilità per qualsiasi utente di richiedere, ed ottenere celermente, la totale eliminazione dei propri dati personali consegnati ad enti terzi. Questo diritto è noto come diritto all’oblio, sancito dall’articolo 17 del Regolamento dell’Unione Europea del 2016 numero 679.

Rivoluzione nelle aziende

L’articolo 17 ha comportato, per moltissime aziende, la necessità di dover rivedere le informazioni, in proprio possesso, della loro clientela. Per affrontare questo difficile compito si sono attrezzate alcune società, specializzate in questo settore, tra le quali spiccano Ontrack e Kingston, le quali recentemente hanno stretto una sorta di accordo di collaborazione.

La collaborazione tra Ontrack e Kingston nel rispetto del GDPR

La collaborazione tra queste due società è stata resa possibile dalla loro complementarietà: la prima si occupa di recuperare e\o cancellare i dati dei propri clienti da smartphone, hard disk, memory card, SSD e altre apparecchiature di storage, mentre la seconda è tra la top ten delle aziende nella produzione memorie flash. Il loro scopo comune consiste nel offrire alla propria clientela programmi innovativi per l’eliminazione dei dati che siano in regola con la regolamentazione europea del GDPR.

Più nello specifico, il loro punto di forza consiste nella capacità di rimuovere le informazioni, ovvero i dati, che il cliente desidera siano cancellate. Se questo passaggio cruciale non avviene in maniera corretta possono danneggiare il server, con conseguenti danni economici per le aziende e gli enti coinvolti.

Pertanto non ci resta che aspettare il momento in cui questi due colossi mondiali avranno prodotto i loro programmi di cancellazioni dati definitivo.

 

//]]>