INAIL in campo per la prevenzione e la sicurezza sui luoghi di lavoro

sicurezza sul lavoro

prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro

Il 14 giugno sì è conclusa la presentazione dei progetti per i fondi concessi dall’INAIL, tramite il bando Isi 2017, per la prevenzione e la sicurezza sui luoghi di lavoro

Alle 16 e 30 del 14 giugno 2018 si è conclusa la possibilità di invio delle domande di ammissione al finanziamento previsto dall’INAIL con il Bando Isi 2017. La somma stanziata (a fondo perduto) messa a disposizione dall’INAIL è di circa 249 milioni di euro. Questa cifra contribuirà all’esecuzione di progetti volti a migliorare la sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro. Va ricordato, inoltre, che la percentuale massima che potrà raggiungere il finanziamento complessivo sarà del 65%.

Più di un miliardo di euro erogati fino ad ora

Il bando Isi 2017 è, in realtà, l’ottava edizione di un programma dell’INAIL che fino ad ora ha stanziato in totale un miliardo e 800 milioni di euro. I 249 milioni di euro di questa edizione saranno suddivisi per Regioni ed in cinque assi di finanziamento, a loro volta distinti in base ai destinatari e alla tipologia dei progetti proposti.

Quali saranno gli assi di finanziamento?

Di seguito riportiamo gli assi di finanziamento ideati dall’INAIL:

  • riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi, fino a 44.406.358 euro;
  • bonifica da materiali contenenti amianto, fino a 60 milioni di euro;
  • settori del legno e della ceramica, fino a 10 milioni di euro;
  • settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli, fino a 35 milioni di euro. Di questi cinque sono stati destinati a giovani agricoltori, anche nel caso in cui questi ultimi fossero organizzati in forma societaria;
  • adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (per i quali sono a disposizione 100 milioni di euro).

Per scoprire se i progetti riceveranno o meno gli investimenti si dovrà aspettare 14 giorni.

//]]>