Incidente a Mercato Saraceno: operaio investito dall’acido

Incidente sul lavoro a Mercato Saraceno

I Vigili del fuoco, il 118 ed il Servizio ASL di Medicina del Lavoro sono intervenuti ieri, lunedì 19 novembre, a Mercato Saraceno, in via Einstein, dove un operaio è stato travolto da acido cloridrico

Ancora una volta ci tocca, purtroppo, scrivere di incidenti avvenuti sul posto del lavoro. La cronaca ci porta, stavolta, a Bora Basa, frazione del comune di Mercato Saraceno, provincia di Forlì-Cesena, dove un dipendente di un’azienda di artigianato ha rischiato grosso, venendo colpito in pieno da un getto di acido cloridrico fuoriuscito da una tubatura a causa di una rottura della stessa.

L’incidente e i soccorsi

Nella giornata di ieri, lunedì 19 novembre, via Einstein, zona artigianale di Bora Bassa dove è situata l’azienda coinvolta, è stata immediatamente raggiunta dall’ambulanza che ha trasportato il malcapitato dipendente al vicino ospedale di Mercato Saraceno. Stando alla ricostruzione dei fatti, sembra che il giovane e sfortunato dipendente avesse comunque adottato tutte le giuste misure di sicurezza, come l’indossare gli occhiali atti a proteggere viso e zone sensibili del volto, indispensabili lavorando a contatto con materiale di questa pericolosità. Ciò sembra, però, non essere bastato: nonostante gli occhiali, infatti, pare che gli occhi siano stati una delle zone maggiormente interessati dalle ustioni causate dall’acido. L’uomo, dopo le prime cure, è stato quindi trasferito al reparto di Oculistica dell’ospedale per ricevere cure e accertamenti più specifici. Ai soccorsi è, poi, immediatamente seguito l’intervento dei Vigili del Fuoco, che hanno provveduto a mettere in sicurezza il posto raccogliendo il materiale corrosivo in apposite taniche e rimuovendo il materiale assorbente utilizzato per ripulire il pavimento dall’acido versato.

Gli accertamenti proseguono

I Carabinieri ed il Servizio di Medicina del Lavoro sono, ovviamente, intervenuti sul luogo dell’incidente per chiarirne le dinamiche. Si valuterà, presumibilmente, lo stato delle attrezzature coinvolte e il grado effettivo di sicurezza. Al risultato degli accertamenti delle forze dell’ordine spetterà, dunque, l’ultima parola, che si sia trattato di negligenza o di un caso fortuito. Per il dipendente coinvolto nell’incidente di Mercato Saraceno, intanto, sembrano esser stati scongiurati pericoli gravi. Dopo le dovute medicazioni e qualche ora sotto osservazione, dunque, l’uomo è stato dimesso dall’ospedale e potrà proseguire le cure a domicilio. Non resta che sperare che brutte esperienze del genere facciano da monito a chi è tenuto a garantire, al massimo delle proprie possibilità, la giusta sicurezza ai suoi dipendenti.

Ivan Marra

//]]>