Ottobre 2019 è il mese europeo della sicurezza informatica

Mise

Questo mese di ottobre del 2019 sarà dedicato alla campagna dell’European Cyber Security Month (ECSM), in italiano Mese Europeo sulla Sicurezza Informatica (MESI)

Grazie alla nuova direttiva europea in merito alla sicurezza informatica, il celebre GDPR (acronimo inglese per General Data Protection Regulation), l’Unione Europea si è posta all’avanguardia di una nuova visione per quanto concerne la protezione dei dati telematici. Proprio per questo motivo, non poteva mancare, in Europa, un mese dedicato alla sensibilizzazione e allo studio del Regolamento Generale per la Protezione dei Dati 679 del 2016.

European Cyber Security Month

L’European Cyber Security Month è organizzato, a livello europeo, dall’ENISA cioè l’Agenzia europea per la sicurezza delle reti e dell’informazione, ente europeo che ha sede a Heraklion (in italiano, Candia), sull’isola di Creta in Grecia. Scopo dell’ECSM è quello di diffondere tra i cittadini europei la consapevolezza sia delle reali minacce informatiche sia dei mezzi per affrontarle. Si cerca, inoltre, di cambiare la loro percezione sulle minacce che si celano nel web, fornendo contemporaneamente nuove informazioni in materia di cyber security.

Castello di Heraclion (Fonte Public Domain Pictures)

Il MESI in Italia

Nel Bel Paese il MESI è gestito da CLUSIT – Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica assieme a varie organizzazioni, enti, Università e Centri di Ricerca. Tutte le attività saranno in accordo con l’ISCOM , l’Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell’Informazione del Ministero dello Sviluppo Economico.

ENISA

L’ENISA è stata fondata il 13 marzo del 2004 tramite Regolamento europeo numero 460 dello stesso anno. Completamente operativa a partire dal primo settembre 2005. Sono 70 i dipendenti dell’ l’Agenzia europea per la sicurezza delle reti e dell’informazione e l’attuale Direttore Esecutivo è il tedesco Udo Helmbrecht.

Tutte le aziende ed organizzazioni interessate a partecipare a questa campagna sono invitate a scrivere a info@clusit.it.

PSB Consulting e il GDPR

Per riuscire a svolgere le diverse disposizioni concernenti il Regolamento Generale per la Protezione dei Dati 679\2016 è necessario avere una competenza specifica su tutta una serie di materie. La PSB Consulting fornisce ai suoi clienti un servizio personalizzato di supporto concreto: analisi, cura e aggiornamento del piano privacy adeguato alle specifiche attività della propria clientela. Il tutto rispettando i diversi obblighi previsti dalla legislazione vigente.

Se interessati potete contattare PSB Consulting alla mail info@psbconsulting.it.

Alessandro Maria Raffone