Sicurezza, denunciato un datore di lavoro nel trapanese

Grave episodio nel Trapanese: denunciato un datore di lavoro

Sanzioni per un totale di 70.000 euro a Mazara del Vallo. Denunciato il titolare di un’azienda agricola

 

La sicurezza sul posto di lavoro, come il nostro portale non manca mai di ricordare, è una delle questioni più scottanti del periodo storico in cui viviamo, specie in questo nostro amato Paese in cui, spesso, prevale la logica del furbetto a scapito del rispetto delle norme. Non è un caso, dunque, che ad un intensificarsi dei controlli corrisponda sempre la scoperta di più di una situazione non in regola. È il caso, ad esempio, di quanto accaduto in questi giorni in provincia di Trapani.

 

Agricoltura, sanzioni e denunce

Numerosi sono stati, nei giorni scorsi, i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo lungo la provincia di Trapani, in particolare nella zona compresa tra Campobello di Mazara, Mazara del Vallo e Castelvetrano. Numerose le irregolarità riscontrate nelle aziende agricole del luogo, in particolare riguardo il rispetto della normativa sul lavoro compendiata nel ddl 12 del 2002, che prevedeva, per il datore di lavoro, sanzioni severissime in caso di mancata comunicazione preventiva dell’inizio di un rapporto lavorativo. I membri dell’Arma hanno, dunque, riscontrato nelle aziende del luogo la presenza di ben 25 lavoratori in nero, extracomunitari ma regolarmente muniti di permesso di soggiorno. Le sanzioni comminate ammontano ad un totale di settantamila euro.

 

Questione di sicurezza

Le infrazioni riscontrate riguardano anche, come anticipavamo più su, il mancato rispetto delle norme riguardo la sicurezza dei lavoratori. In particolare, in un fondo agricolo di Mazara del Vallo, è stato denunciato dai Carabinieri il titolare dell’azienda per le violazioni del testo unico sulla salute e sulla sicurezza sul lavoro (decreto legislativo 81 del 2008). In particolare, a non essere rispettati sono stati gli obblighi di far effettuare ai lavoratori una visita medica prima dell’inizio del rapporto e di garantire agli stessi l’apposita formazione riguardo i rischi connessi con l’attività lavorativa. I controlli dei Carabinieri continueranno nei giorni a venire.

Ivan Marra

//]]>