Tirocini formativi e sicurezza sul luogo di lavoro

Il Ministero del Lavoro è in prima linea per quanto riguarda la sicurezza sul luogo di lavoro

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, tramite un recente interpello, ha chiarito definitivamente il rapporto tra i tirocini formativi, l’alternanza scuola – lavoro e la sicurezza sui luoghi di lavoro

Il 25 giugno 2018 il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha risposto all’interpello n. 4, avanzato in precedenza dalla Provincia Autonoma di Trento, concernente l’applicazione o meno degli obblighi in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro nei casi concernenti l’alternanza scuola – lavoro e tirocini.

La risposta del Ministero del Lavoro

La risposta è stata, giustamente, immediata e perentoria: i lavoratori indipendenti non riconducibili alla figura tradizionale del datore di lavoro, che utilizzano lavoratori provenienti da tirocini o dall’alternanza scuola – lavoro, dovranno ottemperare anche per loro quanto prescrive la legge in materia di sicurezza sul luogo di lavoro.

Entrando più nel dettaglio, possiamo notare che i lavoratori indipendenti a cui ha fatto riferimento la Provincia Autonoma di Trento sono i cosiddetti Maestri Artigiani. Questi ultimi non sono inquadrati, nella legislazione italiana, come datori di lavoro: quindi non sono soggetti alla loro normativa.

Regole e leggi uguali per tutti

Le regole riguardanti la sicurezza sul lavoro si estendono non solo ai dipendenti regolarmente assunti da un’azienda ma anche ad altre categorie professionali sancite e riconosciute dalla legislazione del nostro Paese, ossia apprendisti, tirocinanti e studenti inseriti in progetti di alternanza scuola-lavoro. Nei confronti di tutti questi soggetti, i datori di lavoro sono tenuti ad assolvere ai medesimi oneri: un principio, questo, ribadito con forza dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nell’ottobre del 2012.

Il decreto interministeriale 195/2017 ha ricordato come esista già nell’ordinamento italiano una Carta dei diritti e dei doveri degli studenti che scelgono di vivere l’esperienza dell’alternanza scuola-lavoro. In particolare, a rafforzare l’autorevolezza delle misure già indicate in tali provvedimenti, contribuisce sicuramente il parere della Commissione per gli interpelli in materia di sicurezza e salute in tutti i contesti professionali.

Per maggiori chiarimenti vi consigliamo di consultare http://www.lavoro.gov.it/documenti-e-norme/interpelli/Pagine/Default_2.aspx#k=Path:http://authoringlavoronew:1162/documenti-e-norme/interpelli

La Redazione

//]]>