Voucher alle imprese napoletane per Ammodernamento Macchine e Attrezzature – 2021

Ammodernamento

Nella Provincia di Napoli un nuovo voucher è stato realizzato per le aziende che desiderano ammodernare macchinari ed attrezzature

L’emergenza sanitaria provocata dal Coronavirus ha generato una crisi economica a livello globale dalla quale le imprese italiane stanno cercando di uscire, non senza fatica.

La Camera di Commercio di Napoli, proprio al fine di favorire una ripresa delle attività della aziende maggiormente colpite dal Covid-19, ha pubblicato un bando per finanziare la realizzazione di progetti riguardanti l’innovazione tecnologica e l’ammodernamento dei macchinari e delle attrezzature.

Un voucher per sostenere le aziende partenopee

Tutte le MPMI (Micro, Piccole e Medie Imprese) della Provincia di Napoli interessate a ricevere i voucher previsti dovranno inviare la domanda entro e non oltre le ore 20.00 del 26 luglio 2021.

Le spese ammissibili e i possibili controlli 

Sono ritenuti ammissibili gli investimenti avviati tra il 1° gennaio 2021 a tutto il 31 dicembre 2021.

La Camera di Commercio potrà verificare la veridicità dei costi di tutti gli interventi indicati nella domanda rispetto ai prezzi di mercato (a questo fine potrebbero essere richieste delle informazioni specifiche). 

Inoltre sarà esaminata la coerenza dell’investimento previsto nella domanda con le attività svolte dalle società richiedenti il contributo. 

Quali interventi sono ammessi per l’ammodernamento?

Ammissibili a contributo tutti gli interventi che hanno per obiettivo l’introduzione di innovazioni di processo e il conseguimento di una maggiore efficienza energetica tramite l’acquisto di macchinari, strumenti, beni ed attrezzature utili al processo produttivo aziendale.

In questo modo si giungerà ad una riduzione sostanziale dei consumi e dei costi energetici. 

Di grande importanza saranno, inoltre, gli investimenti nell’economia circolare; l’acquisto di sistemi e beni tecnologici che permettono ad una società di riutilizzare e riciclare nel processo produttivo materiali compositi, materiali di scarto o altre materie prime secondarie. 

Altre informazioni sulle agevolazioni

Le agevolazioni per le spese relative ai progetti ammissibili non potranno superare la quota del 50% delle spese indicate con i seguenti limiti:

  • Importo minimo dell’investimento ammesso: € 2.000;
  • Importo massimo del contributo concedibile: € 15.000.  

Non potranno accedere all’erogazione del contributo tutte quelle aziende che realizzano un investimento inferiore al 50% rispetto a quello ammesso a contributo.

Il limite minimo previsto rimane lo stesso anche in questo ulteriore caso. 

La Camera non fornirà il voucher alle aziende che hanno già ottenuto benefici nel precedente bando Adeguamento Tecnologico 2020.

Il contributo sarà, inoltre, soggetto alla vigente normativa in materia fiscale. 

Come partecipare al bando Ammodernamento Macchine e Attrezzature – 2021

Le istanze di ammissione al contributo dovranno essere inviate esclusivamente per via telematica tramite lo sportello on-line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema WebTelemaco di Infocamere.

A partire dalle ore 08.00 del 25/06/2021 fino alle ore 20.00 del 26/07/2021. 

PSB Consulting può aiutarvi

La società di consulenza PSB Consulting, grazie al suo personale specializzato nel campo della progettazione e della finanza agevolata, potrà seguire le aziende interessate in tutto l’iter burocratico, fino ad ottenere il voucher. Per contattarci potete consultare il seguente link.